È tempo di scuola

È tempo di scuola

8
3 months agoopen0

In questi tempi in cui le scuole sono vuote, si potrebbe approfittare per fare quelle mille piccole riparazioni, quasi ovunque necessarie. Andrebbe allestito un gruppo che fa capo all’istituto (dsga, dirigente e pool di insegnanti coinvolti) che stabilisce il tipo di interventi necessarie e la priorità.
Dall’altra parte l’amministrazione comunale si occupa di mettere insieme un team di artigiani e professionisti del settore, disposti a lavorare nelle scuole, per il periodo di chiusura, a prezzi concordati/calmierati. Il tutto senza burocrazia, si scrivono le regole d’ingaggio, si crea un lista, e chi prima si iscrive ha la priorità per essere chiamato; sempre compatibilmente con la tipologia dei lavori da fare e la professionalità richiesta. Ovviamente si trova un modo per pagare le fatture a fine mese, in virtù anche del prezzo ragionevole concordato e del momento storico.

No Comments

Add your comment