HUB di quartiere

HUB di quartiere

15

Considerando che molti piccoli negozi di quartiere non hanno spesso gli spazi per gestire il distanziamento degli avventori, così come dovrebbero dotarsi di dispositivi per il personale affrontando pericoli per i commessi, l’idea è quella di uno spazio condiviso dove concentrare la consegna dei prodotti ai clienti.
L’Hub di quartiere potrebbe essere istituito presso uno degli stessi esercenti (più spazioso) o presso strutture pubbliche (es sedi di quartiere o centri sociali).
I clienti prenoterebbero i prodotti attraverso siti web e social (facilitando pagamenti online o Smart), gli esercenti approvvigionerebbero l’Hub, i clienti si recherebbero a ritirare le merci o i prodotti prenotati (magari già pagati per maggiore efficienza).
Gli Hub sarebbero gestiti da pochi commessi, con turni condotti dal personale degli esercenti e/o con personale condiviso.

Comments: 2

  1. silvia says:

    Ciao,
    un solo hub per tutto il quartiere credo sia poco ma l’idea mi piace!

  2. Luisa says:

    Questo spazio potrebbe poi essere progettato in modo da garantire la massima sicurezza del ritiro delle merci. In questo modo più negozi ammortizzano il costo.

Add your comment